Uffizi, scalpellini al lavoro per l’auditorium Paolucci

Gli scalpellini stanno lavorando alla targa dell'auditorium degli Uffizi, che sarà intitolato all'ex soprintendente Antonio Paolucci. Il direttore delle Gallerie degli Uffizi ha elogiato le sue doti di studioso e divulgatore scientifico.

Uffizi, scalpellini al lavoro per l’auditorium Paolucci

Uffizi, scalpellini al lavoro per l’auditorium Paolucci

Scalpellini già al lavoro per scolpire la targa dell’auditorium degli Uffizi che sarà intitolato all’ex soprintendente Antonio Paolucci, deceduto domenica scorsa a 84 anni. L’idea aveva preso corpo subito dopo la scomparsa dell’ex soprintendente, definito dal neo direttore delle Gallerie degli Uffizi, Simone Verde "uomo di Stato e uno dei più significativi studiosi italiani degli ultimi decenni con doti di eloquio e scrittura impareggiabili e un naturale talento nel diffondere il sapere".

Prima dei funerali l’attuale direttore delle Gallerie aveva ricordato come l’intestazione dell’auditorium ad Antonio Paolucci fosse un atto dovuto, "anche perché si è distinto per l’altissima qualità della divulgazione scientifica e l’auditorium è un luogo simbolico di questo genere di attività". Ma non solo: "In suo onore – ha ribadito Verde – , l’auditorium del museo dove tante volte ha incantato le persone con le sue parole, porterà il suo nome, mentre la sua eredità intellettuale sarà di scientifica ispirazione".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro