Transizione digitale per le aziende. Intesa Comune-camera commercio

Via libera dalla giunta . Obiettivo aiutare le imprese. Processo necessario . per snellire la burocrazia.

Transizione digitale per le aziende. Intesa Comune-camera commercio

Transizione digitale per le aziende. Intesa Comune-camera commercio

Transizione digitale, Camera di Commercio e Comune di Scandicci siglano un protocollo d’intesa per aiutare le aziende. La giunta ha dato il via libera all’intesa che tiene conto delle nuove esigenze delle imprese sul territorio.

Un atto che punta a consolidare la valorizzazione delle sinergie, dello scambio di informazioni, servizi, strumentazione, conoscenze e applicativi tra il comune e l’ente di piazza de’ Giudici, ma punta anche a erogare nuovi servizi in un momento delicatissimo per l’impresa scandiccese. Comune e Camera di Commercio avevano già avviato una collaborazione in piena pandemia.

Una sinergia che ha facilitato l’accesso dei cittadini ai servizi camerali e l’integrazione di alcuni di questi servizi con quelli offerti dall’amministrazione, oltre a facilitare la diffusione dell’utilizzo della firma digitale all’interno dell’ente e presso i cittadini e a sostegno delle imprese.

Dopo la fine dell’emergenza covid, il digital divide resta ancora un problema per diverse aziende in città, soprattutto le più piccole che non hanno le risorse dei colossi mondiali della moda o dell’hi-tech che hanno piantato la loro bandiera a Scandicci. Per questo il sindaco Fallani e il presidente Bassilichi hanno deciso di tornare in campo insieme per sostenere le imprese impegnate in questa transizione necessaria dal punto di vista della burocrazia, della partecipazione a bandi, della gestione fiscale.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro