Stadio, Ingegneri Firenze: “Ok cantieri, ma ci sono i fondi per i parcheggi?"

Martini (commissione Trasporti dell'Ordine): “Non va tralasciato il progetto complessivo di riqualificazione di Campo di Marte, altrimenti si rischia di avere uno stadio nuovo ma col consueto caos attorno”

Lo stadio Artemio Franchi
Lo stadio Artemio Franchi

Firenze, 1 febbraio 2024 – “Bene l’organizzazione dei cantieri che permetterà alla Fiorentina, durante la prossima stagione, di giocare al Franchi, ma i fondi per i parcheggi ci sono? Realizzare un maxi parcheggio è infatti altrettanto importante del restyling dello stadio. Altrimenti si rischia di avere un Franchi nuovo ma col consueto caos attorno”. A dirlo è Fiorenzo Martini, coordinatore della Commissione Trasporti dell’Ordine degli Ingegneri. “Oltre al restyling del Franchi è fondamentale la riqualificazione del quartiere Campo di Marte e la realizzazione di nuovi parcheggi. Di lì passerà la tramvia e cambierà il traffico ferroviario dopo la fine dei lavori per l’Alta velocità, una ghiotta occasione per creare un sistema intermodale di mobilità - ricorda Martini -. Il progetto non prevede soltanto la riqualificazione dell’impianto dello stadio ma anche del sistema di mobilità della zona. Campo di Marte è un quartiere densamente abitato con molte attività economiche. C’è la necessità di rafforzare i servizi per un adeguato collegamento con il resto della città e per una migliore vivibilità dei residenti stessi”.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro