Sicurezza a Firenze, la prefetta Ferrandino: “Ci sarà un poderoso aumento dei controlli”

“Garantiremo un impattante servizio di controllo del territorio nelle aree che sono state oggetto di attenzione”

La prefetta di Firenze Francesca Ferrandino (Germogli)

GERMOGLI PH: 30 OTTOBRE 2023 FIESOLE ALLA SCUOLA DI MUSICA DI FIESOLE E' STATO PRESENTATO IL NUOVO ANNO ACCADEMICO NELLA FOTO IL PREFETTO DI FIRENZE FRANCESCA FERRANDINO

Firenze, 19 marzo 2023 – A Firenze «rispetto al 2022 c'è un aumento di delittuosità, in particolare nel Quartiere 1», che copre l'area del centro storico, «tale aumento dei reati incide non solo sulla percezione di sicurezza, ma lede il diritto di ogni cittadino di vivere in pace nella propria città. Garantiremo un impattante servizio di controllo del territorio nelle aree che sono state oggetto di attenzione, ovvero quelle delle Cascine, via Palazzuolo, le fermate della tramvia, la stazione di Santa Maria Novella. Ci sarà un poderoso aumento di controlli», e «alla stazione di Santa Maria Novella dal 5 aprile ci sarà un incremento dei militari di 'Strade sicure’, che ci permetterà di realizzare ulteriori dispositivi di controllo del territorio, secondo le direttive impartite dal ministro Piantedosi».

Lo ha dichiarato la prefetta di Firenze Francesca Ferrandino, al termine del Cosp (Comitato provinciale ordine e sicurezza) di oggi in Palazzo Medici Riccardi. «Continuiamo con l'attività legata alle spaccate che sta dando buoni risultati, le attività connesse al controllo degli esercizi commerciali, lavoro che si già si svolge dal gennaio 2023 e che prevede il ritiro della licenza su richiesta del prefetto per coloro che non rispettano le regole - ha aggiunto -. E garantiremo un'ulteriore attività amministrativa di controllo sulle sublocazioni». Per Ferrandino, «non tralasceremo gli altri quartieri, faremo un costante monitoraggio dell'andamento della delittuosità».

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro