Firenze, via il semaforo all’ingresso dell’autostrada

La rimozione del semaforo (foto Giuseppe Cabras/New Press Photo)

La rimozione del semaforo (foto Giuseppe Cabras/New Press Photo)

Firenze, 13 ottobre 2023 – È stato rimosso a Firenze il semaforo all'ingresso dell'autostrada A11 Firenze-Mare, un risultato possibile dopo tanti anni grazie all'apertura della nuova viabilità di collegamento all'aeroporto Vespucci.

È stato infatti realizzato un tratto di strada di collegamento tra viale Luder e via del Termine che consente l'accesso e l'uscita dall'aeroporto: si tratta di circa 350 metri con due corsie (una per senso di marcia) e due banchine sui due lati con un nuovo impianto di illuminazione. Dal punto di vista della circolazione, è stato mantenuto l'attuale accesso all'area aeroportuale da viale Luder mentre i veicoli in uscita sono indirizzati sulla nuova viabilità: la nuova strada potrà essere utilizzata anche per arrivare all'area aeroportuale ma solo per i mezzi autorizzati (taxi e bus).

L'accesso da lato di via del Termine avviene tramite una rotatoria, quello da via Luder tramite uno svincolo. L'intervento è costato complessivamente 1,3 milioni ed è finanziato tramite risorse trasferite al Comune da Autostrade per l'Italia. Entro fine anno saranno messi a dimora anche alberi, siepi e arbusti.

"Da decenni si parla del famoso semaforo che rallenta l'ingresso all'A11 in uscita città - dice il sindaco Dario Nardella - Oggi grazie al grande gioco di squadra con le società di Autostrade e Aeroporto e con un investimento di 1,3 milioni di euro abbiamo realizzato questa bretella che consente l'accesso e l'uscita all'aeroporto senza dover appunto bloccare il traffico col semaforo. Questo progetto fa parte di una serie di interventi di fluidificazione del traffico in tutta la zona e ci auguriamo davvero che dia un contributo concreto alla viabilità in questa parte della città”.

“Questo intervento è un tassello del complessivo progetto del nuovo svicolo autostradale di Peretola a cura di Autostrade per l'Italia – aggiunge l'assessore alla mobilità Stefano Giorgetti - I lavori di bonifica sono iniziati e l'obiettivo è di partire con le lavorazioni a metà 2024. Tra gli interventi in programma anche quello per realizzare il collegamento pedonale attraverso un sottopasso alla sede autostradale".