Rsa Villa Magli, via al bando. La nuova gestione durerà 5 anni

La Giunta Comunale di Calenzano ha approvato una serie di indirizzi per affidare la gestione della Rsa Villa Magli attraverso un bando. Il contratto avrà durata di 5 anni e il concessionario dovrà garantire servizi e retta coerente. Costi di manutenzione a carico del concessionario. Servizio garantito anche in caso di utenti inferiori a quelli previsti.

Rsa Villa Magli, via al bando. La nuova gestione durerà 5 anni

Rsa Villa Magli, via al bando. La nuova gestione durerà 5 anni

Dopo il parere negativo di fattibilità e la non rispondenza al pubblico interesse del project financing per l’ampliamento e gestione con nuovi servizi della Rsa Villa Magli espresso, a settembre, dalla giunta comunale, ora la stessa giunta ha approvato una serie di indirizzi per procedere al nuovo affidamento che avverrà attraverso un bando. Secondo il quadro stabilito la procedura di gara e la scelta del concessionario del servizio sarà impostata sull’offerta economicamente più vantaggiosa e la durata del contratto sarà di cinque anni.

Chi otterrà la gestione dovrà garantire l’attivazione della Rsa modulo base e del Centro diurno per non autosufficienti e stabilire una retta "che sia coerente e congruente con il livello di servizi richiesto". A carico del concessionario saranno tutti i costi di manutenzione ordinaria dell’immobile di via delle Bartoline, delle attrezzature e degli impianti e dovranno essere sostenute le spese di manutenzione straordinaria della struttura nella misura e nei limiti che saranno stabiliti a seguito della redazione del Piano Economico e Finanziario. Per tutta la durata del contratto chi si aggiudicherà la gara dovrà continuare la gestione, anche se il numero degli utenti dovesse risultare inferiore a quello previsto come capienza massima autorizzata, non potendo cessare il servizio per ragioni di carattere economico finanziario.

S.N.