Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 giu 2022

Riaprono anche torri e bastioni

21 giu 2022

Dalla Torre di San Niccolò al Bastione di San Giorgio: a partire da venerdì, 24 giugno, festa di San Giovanni Battista, patrono di Firenze, iniziano a riaprire torri, porte e fortezze fiorentine. Il giorno in cui la città festeggia il suo patrono, si spiega da Mus.e (l’associazione che cura la valorizzazione del patrimonio dei musei civici e più in generale della città) riaprirà al pubblico la Torre di San Niccolò, seguita dal Baluardo di San Giorgio (che apre il 25 giugno), da Porta Romana (dal 2 luglio) fino alla Fortezza da Basso (dal 7 luglio) e alla Torre della Zecca (dal 9 luglio).

Il Forte Belvedere, invece, ha già riaperto il 19 giugno con due mostre temporanee e dalla prossima settimana probabilmente anche con i bastioni. La Torre di San Niccolò, si spiega, sarà visitabile tutti i giorni fino al 31 agosto dalle 17 alle 20 (e dal 1° settembre al 30 settembre dalle 16 alle 19 (visite ogni 30 minuti). La riapertura della Torre di San Niccolò è seguita da un ricco programma di visite alle altre torri, porte e fortezze cittadine, in un percorso di valorizzazione dell’antico sistema difensivo che coinvolge la Torre della Zecca, Porta Romana e il Bastione di San Giorgio. Infine il 7 luglio, il 28 luglio e l’8 settembre sarà possibile, grazie alla collaborazione di Firenze Fiera, anche visitare e scoprire i segreti della Fortezza da Basso, struttura pentagonale opera di Antonio da Sangallo Il Giovane.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?