Regione Toscana, c'è l'accordo tra Prosperius e sindacati

“Verranno prorogati i contratti a tempo determinato”

Il tavolo rimane aperto

Il tavolo rimane aperto

Firenze, 20 marzo 2024 - Raggiunto l'accordo fra azienda e sindacati al tavolo della Regione sulla vertenza del centro medico-sanitario privato Prosperius. Lo rende noto la Regione con un comunicato. Al tavolo regionale, convocato da Valerio Fabiani, consigliere per lavoro e crisi aziendali del presidente Eugenio Giani, è stato raggiunto l'accordo tra Prosperius/Proget e le organizzazioni sindacali (Camera del lavoro di Firenze, Funzione pubblica Cgil, Filcams Cgil, Nidil-Cgil e la Rsa aziendale) che da gennaio avevano denunciato gravi carenze e criticità nella organizzazione del personale, proprio richiedendo l'intervento della Regione. Da Fabiani c'è stato il riconoscimento ad azienda e sindacato "per il lavoro svolto, che ha portato all'accordo siglato al tavolo regionale e creato i presupposti per un confronto che proseguirà in sede sindacale proprio in merito all'organizzazione interna del lavoro e la relativa gestione del personale". Prosperius era assistita al tavolo da Confindustria. L'azienda, riporta la nota della Regione, si è impegnata a garantire la presenza del personale necessario per l'esecuzione dei servizi. Riguardo ai lavoratori a tempo determinato, Prosperius manifesta nell'accordo l'intenzione di procedere alla proroga dei contratti in essere, esito che è scaturito proprio dal confronto al tavolo. "Vedremo come la vicenda andrà avanti, a partire dagli incontri già calendarizzati tra azienda e sindacati il 25 marzo e il 22 aprile - afferma Fabiani -; registriamo comunque che le parti hanno riavviato un confronto dopo mesi di agitazione". Il tavolo comunque, su richiesta delle parti, rimane aperto.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro