Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
3 set 2021

Rapinano invalido, arrestata la ex

Una donna e il suo nuovo compagno sarebbero gli autori della brutale aggressione a un uomo disabile

3 set 2021
nicola di renzone
Cronaca
Operazione e indagini dei carabinieri
Operazione e indagini dei carabinieri
Operazione e indagini dei carabinieri
Operazione e indagini dei carabinieri
Operazione e indagini dei carabinieri
Operazione e indagini dei carabinieri

di Nicola Di Renzone Una brutta storia per la quale ieri i carabinieri i Borgo San Lorenzo hanno messo agli arresti domiciliari una coppia, ritenuta responsabile di rapina a un invalido. I fatti risalgono al 16 maggio, era domenica, quando un 44enne invalido venne aggredito e rapinato nella sua ‘casa’ (un resede trasformato in abitazione). L’uomo vive lì da solo anche se, precisano i carabinieri, viene assistito. Quel giorno tre soggetti lo presero a calci e pugni, rubandogli il denaro contante custodito nel portafogli, alcuni capi di vestiario e una bicicletta che poi hanno abbandonato durante la fuga. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, gli aggressori avevano anche utilizzato una coperta imbevuta di candeggina e acqua, introducendola in gola per impedirgli di gridare. A seguito di quelle violenze il 44enne riportò anche un trauma cranico, giudicato guaribile in 25 giorni. La vittima venne anche minaccciataa da uno degli aggressori a "rammentare bene il suo volto, di modo da riferirlo pure ai carabinieri, che comunque non gli avrebbero fatto niente". A conclusione dell’attività investigativa, i carabinieri hanno rintracciato due dei tre responsabili di quella rapina e aggressione, ed eseguito a loro carico un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, che è stata emessa dal Gip Giampaolo Boninsegna su richiesta della Procura. Il giorno della rapina i carabinieri del Radiomobile, allertati dai vicini di casa, erano subito accorsi per raccogliere i primi elementi utili alle indagini. Ed è anche grazie a quelle informazioni raccolte e ai sistemi di videosorveglianza che hanno individuato i due, peraltro già noti alle forze dell’ordine: un uomo di 46 anni, Francesco Calamini, e la sua compagna, Viola Del Corona di 24. I carabinieri hanno anche ricostruito che la donna in passato aveva avuto una relazione sentimentale con la vittima. Difficile da stabilire quali siano state le motivazioni del gesto, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?