MANUELA PLASTINA
Cronaca

Pagoda, nuova vita dopo vent’anni: "Qui un centro di cultura e socialità"

Affidata all’associazione Paolieri, la presidente: "Sarà un posto per i cittadini, con mostre e iniziative" .

Pagoda, nuova vita  dopo vent’anni: "Qui un centro di cultura e socialità"

Pagoda, nuova vita dopo vent’anni: "Qui un centro di cultura e socialità"

La Pagoda di Impruneta rinasce e diventa "Centro Paolieri di Creatività". Dopo anni di scarso e spesso nullo utilizzo, la struttura in piazza Garibaldi ha finalmente un nuovo gestore: il Comune l’ha affidata per 3 anni all’associazione culturale Ferdinando Paolieri, dal 2003 impegnata a portare avanti l’eredità culturale e il pensiero scrittore, poeta e giornalista fiorentino. Proprio sulla casa dove viveva in via Monte di Sant’Antonio ha sistemato a settembre una targa commemorativa. Durante l’anno organizza eventi, incontri, mostre estemporanee, presentazioni, il "Tè, libri e pasticcini" per valorizzare la cultura locale e coinvolgere i giovani. Nella Pagoda Iniziò come pittore, ma la sua versatilità artistica lo portò a spaziare in vari generi letterari, come novelle, teatro, poesia e critica d’arte.

Nella Pagoda sarà ospitata in maniera permanente la mostra "Paolieri e la sua Terra: Impruneta" allestita con manoscritti, disegni e fotografie donati dalla famiglia Ragusini. "Ma diventerà anche un punto di riferimento aperto alla cittadinanza, ai visitatori con un intenso calendario di iniziative culturali – promette la presidente dell’associazione Manola Viti -, contando sull’aiuto di tanti volontari. Vogliamo anche ospitare scolaresche perché imparino a conoscere la figura del concittadino Paolieri e organizzare iniziative estive per stare insieme".

Al momento la mostra sarà aperta ogni martedì e giovedì dalle 16 alle 18 fino a maggio. "Un altro spazio del nostro Comune ritorna attivo per i cittadini. L’associazione Paolieri diventa fulcro di valori culturali e per animare questo rinnovato spazio" ha commentato all’inaugurazione il sindaco di Impruneta Riccardo Lazzerini.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro