"Mujeres" donne da ricordare. In scena le battaglie al femminile

Venerdì al Goldoni lo spettacolo con Angela Antonini ripreso dal libro di Eduardo Galeano

"Mujeres" donne da ricordare. In scena le battaglie al femminile

Angela Antonini, venerdì alle 20.30 al Goldoni con ’Mujeres’

FIRENZE

Donne da ricordare per il loro talento, per il coraggio con cui si sono addossate il peso di una causa, per la fierezza delle loro risposte al potere. Donne che lo scrittore Eduardo Galeano ha immortalato nel suo ultimo libro "Mujeres" e che rivivranno nello spettacolo di Angela Antonini, venerdì in prima nazionale al Teatro Goldoni, ore 20.30, nell’ambito della stagione del Teatro delle Donne. Cosa accadrebbe se una donna si svegliasse un mattino trasformata in uomo? In questa galleria di ritratti, fugaci e intensi, compaiono centocinquanta figure femminili, donne da ricordare per il loro talento quasi sempre negato: Camille Claudel, Marilyn Monroe, Frida Kahlo, Emily Dickinson, Marie Curie, Rosa Luxemburg, Alfonsina Storni, Rigoberta Menchú, Christine De Paysan, ma anche guerrigliere, streghe e sante il cui nome è stato a lungo dimenticato.Eduardo Galeano ricostruisce le loro battaglie con la maestria di un cantastorie, di un artigiano del linguaggio, celebrando la bellezza di esseri umani che hanno infranto regole, superato la segregazione.

Angela Antonini porta in scena la voce e il pensiero delle Mujeres di Galeano, note e meno note. Fa pescare da una scatola un foglietto piegato ad ogni spettatore, ognuno ha la ’sua’ storia, che l’attrice racconterà, storie che hanno dato forma al senso comune. Info, prenotazioni e prevendite sul sito www.teatrodelledonne.com tel. 0552776393, prevendite online su www.ticketone.it.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro