Firenze, 2 novembre 2020 - Convalidati gli arresti dei quattro manifestanti fermati nella notte tra venerdì e sabato scorsi a Firenze mentre prendevano parte alle proteste contro il Dpcm. Per il 19enne accusato di aver lanciato una bottiglia molotov contro le forze dell'ordine il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere. Stessa misura nei confronti di un 29enne, residente in provincia di Siena e originario di Arezzo, accusato di resistenza a pubblico ufficiale.

Agli arresti domiciliari una 26enne, di origine albanese, residente a Firenze, anche lei arrestata in flagranza durante i disordini per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Sottoposta alla misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, per lo stesso reato, una 28enne fiorentina. Secondo quanto spiegato dalla questura, tutti gli arrestati sono considerati vicini all'ambiente anarco-antagonista.