La manifestazione  degli infermieri a Firenze
La manifestazione degli infermieri a Firenze

Firenze, 15 giugno 2020 - Decine di infermieri hanno manifestato stamattina in piazza Duomo a Firenze, in contemporanea con iniziative in oltre 30 città italiane, per chiedere, spiegano, il «riconoscimento dei diritti degli infermieri, una profonda riforma della struttura della scienza infermieristica e il riallineamento del sistema sanitario nazionale ai bisogni del cittadino». Davanti alla sede della Regione Toscana gli operatori sanitari del Movimento nazionale infermieri, gruppo apartitico e a-sindacalista, hanno mostrato cartelli e uno striscione con scritto 'Infermieri, responsabilità, competenza, ma poca riconoscenza'.

Tra le principali richieste del Movimento, spiega Claudia Santucci referente toscano, «l'uscita dal comparto sanità che è quello che ci tiene legati ad una certa tipologia di rinnovi contrattuali che non ci sono o non sono all'altezza delle aspettative. Poi c'è il fatto che le mobilità intra o extra regionali sono bloccate e quindi inchiodano le persone a stare nella città che non è quella di appartenenza e, infine, c'è il tema dell'intramoenia prevista per i dottori, ma non per gli infermieri». Per Santucci «quello che è successo con la pandemia ha fatto venire fuori quello che siamo, ma gli applausi e gli elogi non servono, vogliamo che venga rispettato quello che siamo come professionisti».