La Gdf compie 250 anni. Al via le celebrazioni

Calendario fitto di appuntamenti: si parte da Firenze il 28 marzo

La Gdf compie 250 anni. Al via le celebrazioni

La Gdf compie 250 anni. Al via le celebrazioni

di Pietro Mecarozzi

Caledario fitto di eventi per celebrare i 250 anni della Guardia di Finanza. È stato presentato ieri alla Caserma ’Lido Gori M.O.V.M.’ di Firenze, sede del Comando Regionale Toscana delle Fiamme Gialle, alla presenza, tra i tanti, del generale di divisione Giuseppe Magliocco e del comandante provinciale di Firenze, Bruno Salsano. Numerose le iniziative che interesseranno tutte le province toscane, organizzate in sinergia con i rappresentanti degli enti pubblici (regionali e locali), ma che vedranno spesso anche il coinvolgimento e la partecipazione diretta dei cittadini, per "attestare e rinsaldare ulteriormente l’attenzione, la sensibilità e la vicinanza che la Guardia di Finanza dimostra nei loro confronti con la sua costante azione a presidio della legalità economica sul territorio", ha spiegato il generale di divisione Giuseppe Magliocco.

Firenze fa la parte del leone. Si partirà dal capoluogo toscano la mattina di giovedì 28 marzo, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, con il convegno dal titolo: ’Valorizzazione dell’economia toscana: la tutela dei distretti industriali’, finalizzato a valorizzare il ruolo del Corpo nella tutela dei distretti industriali e del comparto agroalimentare della regione.

Poi Elba, Prato, fino a Grosseto. E il 23 maggio si torna a Firenze: al Palazzo ’Guadagni Strozzi Sacrati’, sede della presidenza della giunta regionale della Toscana, verrà presentata una pubblicazione di carattere storico dal titolo ’La Guardia di Finanza per la Toscana ... ieri, oggi è domani’, con immagini, corredate da brevi testi riferiti agli agli agenti che si sono contraddistinti per il coraggio, alle caserme presenti nella Regione, ai distretti industriali e alle principali operazioni di soccorso a favore della popolazione toscana. Al termine della presentazione è prevista l’apertura dell’omonima mostra, visitabile fino al 24 giugno, con l’esposizione di divise storiche e cimeli del Corpo, e, all’esterno, di auto e moto storiche e di un mezzo aereo messo a disposizione dal Museo storico della Guardia di Finanza.

Uno stand con mezzi e personale della Finanza è previsto anche alla partenza del Tour de France, il prossimo 29 giugno. Il punto preciso da dove partirà la corsa potrebbe essere soggetto a variazioni: al momento dal Piazzale Michelangelo è stato spostato alle Cascine.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro