Incidenti lavoro, a Firenze flash mob della Uil con 200 bare

Iniziativa in piazza della Signoria, a seguire tavola rotonda

Piazza della Signoria

Piazza della Signoria

Firenze, 3 maggio 2024 - Un flash mob in piazza della Signoria a Firenze, nel quale verranno poste circa duecento bare per commemorare le vittime sul lavoro in Toscana negli ultimi anni e a seguire una tavola rotonda nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio. Sono le iniziative promosse per il 7 maggio prossimo dalla Uil che prosegue così, si spiega in una nota, la sua "battaglia per arrivare a Zero morti sul lavoro". Il flash mob avrà inizio alle 9:30 in piazza della Signoria, davanti all'arengario di Palazzo Vecchio: interverranno il segretario organizzativo Uil nazionale Emanuele Ronzoni, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il segretario generale della Uil Toscana Paolo Fantappiè e la madre di Luana D'Orazio Emma Marrazzo. In apertura, una studentessa leggerà i nomi e le storie di alcune vittime sul lavoro. Seguirà poi alle 11 la tavola rotonda 'Zero morti sul lavoro! in Palazzo Vecchio con Fantappiè, Ronzoni, Nardella, il presidente Ital Uil nazionale Giuliano Zignani, il direttore centrale rapporto assicurativo Inail Agatino Cariola, la responsabile area salute e sicurezza Ital Uil Maura Tabacco ed Emma Marrazzo. Previsto anche l'intervento del presidente Anmil Grosseto Graziano Campinoti. "In Italia si continua a morire sul lavoro - commenta fantappiè -. Solo in questa settimana sono già cinque le vittime in tutta Italia, una anche in occasione del Primo Maggio. Uno stillicidio che non accenna a fermarsi e che non possiamo assolutamente più tollerare. Come confermano i dati più recenti, i morti sul lavoro sono in aumento: a fine marzo 2024 sono cresciuti del 2% dall'anno precedente, con incidenze molto alte degli over 65 e dei lavoratori stranieri. La Toscana si conferma una delle regioni più a rischio, la tragedia di via Mariti è solo il caso più eclatante: anche ieri si è rischiato la vita lavorando nel territorio di Calenzano, con un operaio e un vigile del fuoco vittime di infortuni. Segno evidente che ancora non abbiamo intrapreso la giusta direzione su salute e sicurezza sul lavoro. La nostra battaglia per Zero morti sul lavoro non si ferma. Martedì 7 maggio dalle 9:30 saremo in piazza della Signoria a Firenze per un flash mob: oltre duecento bare davanti all'arengario di Palazzo Vecchio per ricordare che non stiamo parlando di numeri, ma di persone. Persone con famiglia, amici, affetti, sogni, paure e speranze. Alle ore 11 continueremo la discussione nel Salone dei Cinquecento, dove ci sarà una tavola rotonda.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro