Firenze, 10 novembre 2020 - Una giornata di disagi e di caos per il traffico. L'incidente tra A1 e A11 della mattina di martedì 10 novembre ha provocato non pochi problemi alla circolazione. Di prima mattina una cisterna si è ribaltata sul viadotto dell'A1: il gasolio che trasportava è finito per colare sull'A11 sottostante. E' scattato immediatamente il soccorso all'autista e l'intervento dei vigili del fuoco per contenere la fuoriuscita di gasolio.

Mattinata da incubo

Le autorità hanno dovuto dunque chiudere sia il tratto dell'A1 che quello dell'A11 interessato. e' stato chiuso il tratto tra Calenzano e il bivio per l'A11 in direzione Roma. Chiuso anche il tratto dell'A11 tra Firenze Peretola e Firenze Ovest verso Pisa e il bivio A1-Firenze Ovest verso Firenze. Le lunghe code e le uscite obbligatorie hanno appesantito notevolmente la viabilità ordinaria in tutta la zona. E' intervenuta un'autogru per la rimozione della cisterna. Ma le operazioni sono andate avanti a lungo. I due tratti sono stati riaperti solo a fine mattinata. 

Nuove chiusure in nottata

Nuove chiusure interesseranno la nottata tra martedì e mercoledì: c'è infatti da ripristinare la viabilità ordinaria. Dalle 22 di martedì alle 6 di mercoledì sarà chiuso l tratto compreso tra l'allacciamento con la A1 Milano-Napoli e Firenze ovest, verso Firenze città. Sarà chiuso anche il tratto compreso tra Firenze Peretola e l'allacciamento con la A1 Milano-Napoli, in direzione di quest'ultima.

Gli itinerari alternativi

  • Per chi proviene da Pisa ed è diretto sulla A1 verso Firenze: proseguire sulla A1, verso Roma e uscire alla stazione di Firenze Scandicci, per poi immettersi sulla Strada di Grande Comunicazione Firenze-Pisa-Livorno, seguendo le indicazioni per Firenze Centro.
  • Per chi proviene da Pisa ed è diretto sulla A1 verso Bologna: seguire le indicazioni per Roma e uscire alla stazione di Firenze Scandicci, per poi proseguire seguendo per A1 / Bologna.
  • Per chi proviene da Firenze città ed è diretto sulla A1 verso Roma: percorrere la Strada di Grande Comunicazione Firenze-Pisa-Livorno con ingresso, sulla A1, alla stazione di Firenze Scandicci.