MANUELA PLASTINA
Cronaca

Illuminazione pubblica, la maxi riqualificazione

Il Comune di Impruneta ha siglato un contratto da oltre 3,75 milioni di euro con Coopservice per l'illuminazione pubblica. Il progetto prevede riqualificazione, efficientamento energetico e manutenzione costante per migliorare la sostenibilità e la qualità della vita dei cittadini.

Illuminazione pubblica, la maxi riqualificazione

Illuminazione pubblica, la maxi riqualificazione

Vale oltre 3,75 milioni di euro il contratto per il project financing stipulato dal Comune di Impruneta con la società Coopservice: per i prossimi 15 anni si occuperà di tutta l’illuminazione pubblica del territorio comunale.

Avrà il compito di riqualificare e realizzare l’efficientamento energetico degli impianti di pubblica illuminazione e semaforici del Comune. Il progetto prevede anche l’adeguamento normativo di tutti impianti e la fornitura dei vettori energetici.

"Questo progetto – sottolinea l’assessore Marco Canuti (nella foto) - rappresenta un passo importante verso un futuro più sostenibile per Impruneta. La riqualificazione e l’efficientamento energetico degli impianti di pubblica illuminazione non solo ridurranno il nostro impatto ambientale, ma miglioreranno anche la qualità della vita dei nostri cittadini e ridurranno i costi energetici per il Comune".

Il project financing offrirà all’amministrazione imprunetina, evidenzia anche il sindaco Riccardo Lazzerini, una serie di vantaggi importanti. "Gli impianti di illuminazione pubblica e semaforici saranno migliorati per essere più efficienti, riducendo così il consumo energetico complessivo. Questa ottimizzazione contribuirà anche a diminuire le emissioni di CO2, favorendo un miglioramento della qualità dell’aria cittadina".

Inoltre, con l’aggiornamento degli impianti, sarà garantita una migliore illuminazione delle strade e delle piazze, con relativo aumento della sicurezza per i cittadini. Sempre secondo l’accordo di project financing, la società Coopservice si occuperà inoltre della manutenzione costante degli impianti durante tutto il periodo del contratto, dovendo dunque garantire un funzionamento affidabile e continuo delle infrastrutture pubbliche.