Il Rotary Certosa rende omaggio ai Georgofili

Il Rotary Club Firenze Certosa consegna un prezioso volume di botanica all'Accademia dei Georgofili, come parte dei service destinati alle varie Istituzioni culturali storiche fiorentine. Il 9 novembre sarà consegnato un contributo ad una giovane ricercatrice.

Ceccuti

Silva: or, a Discourse of Forest-Trees, and the Propagation of Timber in his Majesty’s Dominions..., questo il titolo del prezioso volume consegnato in questi giorni dal Rotary Club Firenze Certosa all’Accademia dei Georgofili. Si tratta di un testo antico di botanica, redatto tra il 1700 e il 1800 da Evelyn John, fino ad ora assente nella pur assai ricca biblioteca dell’Accademia. "L’annata che ho l’onore di presiedere – spiega il presidente rotariano Marco Baroncelli – oltre che a progetti di pubblica utilità nei confronti di giovani ed anziani, sarà legata alla valorizzazione della cultura e dell’arte nelle tradizioni fiorentine. Tra i beneficiari dei nostri service, infatti, saranno realtà come l’Accademia dei Georgofili, appunto, l’Accademia della Crusca, il Gabinetto Vieusseux, la Pergola, l’Educandato della Santissima Annunziata – in concomitanza con le celebrazioni dei suoi 200 anni - e la Fondazione Spadolini Nuova Antologia". La consegna di questa prima donazione è avvenuta nella sede dei Georgofili e rientra dunque nell’ambito dei service destinati alle varie Istituzioni culturali storiche presenti sul territorio fiorentino, a cui il Club Rotary Firenze Certosa intende dare particolare attenzione nel corso dell’annata rotariana 2023-2024. Dopo una sempre interessante visita guidata, durante la quale i soci rotariani sono stati condotti alla scoperta dell’Accademia dal presidente dei Georgofili Massimo Vincenzini, si è svolta la cerimonia di consegna del volume. "Giovedì 9 novembre – continua Marco Baroncelli – il nostro Club consegnerà un contributo ad una giovane e talentuosa ricercatrice in campo medico, perché possa portare avanti il proprio dottorato di ricerca anche all’estero".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro