Il Chianti Classico su Wine Spectator

Il Chianti Classico è uno dei vini più apprezzati al mondo, con sette referenze nella TOP100 di Wine Spectator e 164 vini recensiti dalla rivista. Wine Advocate ha dedicato l'anno 2023 a Lamole, con 22 vini con punteggio pari o superiore ai 95 punti. La vendemmia 2021 è stata accolta con entusiasmo.

Ormai è difficile aprire un sito o una rivista di settore che non parli di Chianti Classico. E si può dire che il Chianti Classico ha fatto l’en plein. Scorrendo la critica americana, spicca la TOP100 di Wine Spectator, dove la denominazione è la più presente al mondo con sette referenze. La rivista nel report sulla Toscana ha recensito 164 vini del Gallo Nero, con punteggi spesso altissimi (il 28% dei vini con punteggi superiori ai 95 punti è firmato Gallo Nero). La testata Wine Advocate ha scelto una via diversa, focalizzando l’attenzione su una Unità Geografica Aggiuntiva all’anno, dedicando quello del 2023 a Lamole. Antonio Galloni su Wine Advocate che include ben 22 vini con punteggio pari o superiore ai 95 punti, nelle tre tipologie di Chianti Classico, si esprime in maniera entusiasta sulla vendemmia 2021.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro