Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

I teatri europei? Vivono per unire Giovani, collaborazioni tra le arti

Il Teatro della Toscana assieme al Théâtre de la Ville per una nuova alleanza Nel nome della cultura

Consultazioni poetiche per artisti
Consultazioni poetiche per artisti
Consultazioni poetiche per artisti

Salone dei Cinquecento destinato agli addetti ai lavori ma non troppo: il Teatro della Toscana, che riunisce il Teatro della Pergola, di Pontedera, Rifredi, ma anche il Théâtre de la Ville di Parigi uniti per promuovere una "Nuova alleanza dei teatri europei", il cui scopo è costruire attraverso la forza della cultura e dell’arte, un territorio per inserirsi nel 21o secolo e unire le generazioni. In questa ottica e nell’ambito del Festival d’ Europa 2022, i due teatri hanno promosso in Palazzo Vecchio una giornata di incontri e presentazione di iniziative artistiche intitolata, appunto, "Costruire il Teatro del 21esimo secolo" con l’intenzione di reare nuove forme di collaborazione, solidarietà e condivisione tra le arti. "La partnership Teatro della Toscana e Théâtre de la Ville di Parigi – ha affermato Stefano Accorsi, direttore artistico del Teatro della Toscana – si inserisce in una visione ampia dell’alleanza dei teatri europei e coincide con i mesi di presidenza francese dell’Ue. È un rapporto forte che si fonda su una comune visione del teatro del futuro, su una forte europeizzazione dell’agire artistico, sull’impegno costante versi i giovani". "Il Teatro della Toscana e il Théâtre de la Ville da quattro anni hanno unito le forze per elaborare la visione di un teatro per il 21o secolo – ha detto Marco Giorgetti, direttore generale del Teatro della Toscana –. Il nostro progetto è incentrato sulla volontà di costruire un nuovo modello di teatro aperto alla società e impegnato nel presente, con uno sguardo verso le nuove generazioni, grazie anche alla ‘Carta 18-XX’, ideata dal Théâtre de la Ville".

Emmanuel Demarcy-Mota, direttore del teatro francese ha spiegato (in francese) che "la difesa del progetto europeo è fondamentale per la nuova visione del teatro e della cultura, che si costruisce sulla ricchezza della cultura europea, su i suoi artisti, i suoi pensatori, i suoi ricercatori, sulla sua apertura al mondo. In un momento in cui i conflitti armati minacciano la pace, il teatro e la cultura sono essenziali per un’idea europea".

Titti GF

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?