Firenze, 10 luglio 2020 - Una data speciale quella del 13 settembre, giorno in cui si correrà il Gran Premio di Toscana al Mugello: la Ferrari festeggerà infatti proprio quel giorno la sua gara numero 1000 nel mondiale. Una ricorrenza davvero storica per il Cavallino, che dell'autodromo di Scarperia è proprietario. Non ci sarà il pubblico a causa delle restrizioni per il contagio da coronavirus, ma davvero sarà un vero e proprio Ferrari-Day.

Poter "festeggiare un anniversario straordinario come quello dei mille gran premi della Scuderia Ferrari proprio a casa nostra al Mugello è un'opportunità incredibile. L'autodromo non è solamente uno dei tracciati più affascinanti e sfidanti per i piloti e le monoposto ma è anche un impianto che ha fatto della sostenibilità una sua priorità, un impegno che lo ha portato a raggiungere livelli di eccellenza in Italia e nel mondo", sottolinea Mattia Binotto, Team Principal della scuderia di Maranello.