Rebus giunta a Firenze, la sindaca Funaro: “Mi prendo tutto il tempo, nessuna anticipazione”

La neo sindaca ha parlato anche di tramvia e dell’apertura della Vacs a settembre: “Massimo sforzo per accelerare i lavori”

Sara Funaro (Foto Marco Mori/New Press Photo)

Sara Funaro (Foto Marco Mori/New Press Photo)

Firenze, 3 luglio 2024 – “Mi prenderò tutto il tempo necessario”. Lo dice, senza troppi giri di parole, le neo sindaca di Firenze Sara Funaro. Il tema è quello della giunta, con tempi e nodi ancora da sciogliere. “Non do anticipazioni, ci sto lavorando, al momento opportuno la annuncerò”.

I tempi sono quelli dettati anche delle scadenze del Consiglio comunale. "Entro il fine settimana – dice ancora Funaro – devo convocare il primo Consiglio comunale che ha dieci giorni di tempo per svolgersi dal momento della convocazione. Entro quella data verrà annunciata anche la giunta".  E a chi gli ha chiesto se sarà Stefano Ciurnelli il super consulente a cui il Comune di Firenze intende affidare la delega per la mobilità ed i cantieri, Funaro ha risposto: "Io ad oggi non ho nomi di consulenti, quando li avrò ovviamente li dirò".

La sindaca parla poi del tema tramvia ed in particolare della Vacs. Apertura a settembre? I tempi sono ancora incerti. "Abbiamo fatto un primo incontro con l'azienda in cui ho chiesto di riguardare per bene il cronoprogramma: abbiamo appuntamento la prossima settimana per vedere di fare il massimo sforzo per accelerare i lavori".

E sul problema del traffico in via Faentina legata alla chiusura di via Bolognese la sindaca ha spiegato: "I lavori nella Bolognese erano previsti da tanto tempo. Ho già sentito i nostri tecnici, stanno monitorando il tutto, i lavori sono partiti. Ci sarà un momento di interruzione che darà respiro alla viabilità, ma è mia intenzione confrontarmi con l'assessore regionale per capire come cercare di creare meno disagi possibili ai cittadini".