Eugenio Giani
Eugenio Giani

Firenze, 15 dicembre 2020 - Quella sul lockdown nazionale "è una posizione che sono in grado di assumere coloro che da un punto di vista della valutazione dell'emergenza sanitaria sono chiamati per legge a prendere provvedimenti. Non è una competenza che sta nelle corde della Regione Toscana, quindi mi adeguerò a quelle che saranno queste decisioni".

Così il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, a margine di una conferenza stampa a Firenze sull'ipotesi di nuove misure nazionali anti contagio. Commentando poi le polemiche sulla permanenza della Toscana in fascia arancione Giani ha detto che "in questi giorni ho dato i dati: oggi siamo a poco più di 300 contagiati. I contagi sono in 92 su 273 comuni della Toscana. La Toscana ha quindi contagi in un terzo dei propri comuni. Ci sono meno persone che hanno sintomi e che chiedono di fare tamponi. Io sinceramente ho cercato di fare il mio dovere nel rappresentare questi che sono i dati della Toscana, chi deciderà lo farà in base a questi dati".