Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
5 ago 2022
5 ago 2022

Ge-Group compra la Bekaert, l'annuncio

La società con sede a Bagno a Ripoli ufficializza la volontà di acquistare l'azienda del Valdarno per "la prima economia circolare autosufficiente d'Italia"

5 ago 2022
wd
Una manifestazione a Figline per i lavoratori Bekaert
wd
Una manifestazione a Figline per i lavoratori Bekaert

Figline Valdarno (Fi), 05 agosto 2022 - E' la Ge-Group srl la società che vuole acquistare l'ex Bekaert di Figline Valdarno. Come previsto, ha voluto ufficializzare da sola il proprio nome, quale firmataria del preliminare di vendita del sito industriale del Valdarno.

Ancora nessun dettaglio specifico sul progetto che, dicono dall'azienda, sarà presentato in un incontro pubblico. Solo un’anticipazione: “Creare una nuova economia circolare all'interno di una comunità energetica autosufficiente , creando nuovi processi e innovazione per il futuro.

La società ha il ruolo di sviluppare tutte le condizioni autorizzative, economiche, finanziarie e progettuali per dare vita al primo progetto di economia circolare totalmente autosufficiente in Italia ”. La Ge-Group sta portando avanti il suo progetto “in partecipazione con diverse società di eccellenza” per “creare attività innovative proiettate verso una nuova economia sostenibile”. Pare confermare dunque le indiscrezioni sulla partecipazione di aziende che si occupano della lavorazione dell'idrogeno.

Confermata anche la promessa di creare nuovi posti di lavoro nel territorio “raccogliendo l'appello della Regione e delle parti sociali nel ri assumere il personale licenziato dalla Bekaert e tuttora senza impiego". Sarebbero 26 gli ex operai ancora senza un impegno lavorativo, che diventano un centinaio contando anche coloro che lavorano, ma non hanno un contratto a tempo indeterminato.


Nei prossimi giorni, annuncia la Srl, "si darà avvio alla Due Diligence per le dovute verifiche".

Mentre la presentazione ufficiale del progetto è rinviata a “un confronto pubblico su tutti i dettagli”, in vista del quale l’azienda vuole “mantenere il massimo riserbo e rispetto verso tutti i soggetti coinvolti” .

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?