Forte Belvedere
Forte Belvedere

Firenze, 1 marzo 2021 - Funicolare in stile Montmartre addio. Tramonta l'idea parigina dell'ascensore panoramico (a cremagliera) che avrebbe dovuto collegare Boboli con Forte Belvedere. Dopo i rumors, il punto ce l'ha messo l'assessore all'Urbanistica del Comune di Firenze, Cecilia Del Re, rispondendo in Consiglio a un question time presentato dalla Lega.

"Il privato non ha piu' percorso questa strada", quindi "la verifica ha dato e darà esito negativo nel momento in cui la variante tornera' in Consiglio comunale", sottolinea. Il privato in questione e' la famiglia Lowenstein, alla testa del gruppo Lionstone Development intenzionata a fare dell'ex caserma Vittorio Veneto (che confina con Boboli e palazzo Pitti) un resort di lusso. Tuttavia, fa quadrato Del Re, la funicolare "non e' oggetto della variante sulla caserma Vittorio Veneto, gia' adottata dal Consiglio".

Nella variante, infatti, Palazzo Vecchio ha stabilito che toccava "al privato la verifica della fattibilita', acquisendo i pareri e le autorizzazioni necessarie". Solo poi, in caso di semaforo verde, il materiale "sarebbe stato oggetto di un atto separato".