Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
18 giu 2022

Firma a Roma per salvare l’ex caserma Donati

Martedì al ministero della Difesa sarà sottoscritto un protocollo che consente di avviare i lavori per il recupero della struttura abbandonata

18 giu 2022
sandra nistri
Cronaca

di Sandra Nistri

Dopo tanta attesa e appuntamenti rimandati, finalmente arriva una notizia importante per la ex Caserma Donati di Quinto Basso. Il prossimo martedì, al ministero della Difesa, è fissata la firma del protocollo d’intesa fra il Comune di Sesto e lo stesso ministero per la valorizzazione dell’ex edificio militare, ridotto da molti anni in stato di degrado: a sottoscrivere materialmente l’atto per l’amministrazione sestese sarà il sindaco Lorenzo Falchi. L’accordo siglato permetterà la vendita del bene da parte della Difesa e l’avvio di un percorso di valorizzazione dell’estesa area per cui saranno individuati destinazioni e funzioni anche attraverso percorsi di partecipazione che coinvolgeranno la cittadinanza: in parte la destinazione sarà però sicuramente residenziale. Le previsioni urbanistiche contenute nel Regolamento urbanistico saranno aggiornate nel Piano Operativo Comunale in corso di redazione.

Ufficialmente la caserma, realizzata negli anni ’50, aveva cessato la propria operatività nel 1997 anche se era rimasta del tutto vuota solo dalla fine del 1999. Nel 2008 l’edificio era stato anche occupato per alcuni mesi dopo un’azione condotta dal Movimento di lotta per la casa. Ora la firma del protocollo dovrebbe dare il via a un maxi progetto di rigenerazione urbana. Intanto, con un post sulla propria pagina Facebook, il Partito democratico di Sesto esprime soddisfazione per il traguardo raggiunto per la Donati: "Come Pd – si legge – siamo davvero contenti di aver lavorato affinché, dopo molti anni, si riuscisse ad arrivare alla firma del protocollo e contribuiremo con le nostre idee alla rigenerazione di un’area che sarà un’importante opportunità per la nostra città".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?