Firenze, la Fondazione Kennedy regala un'ambulanza alla Croce Rossa
Firenze, la Fondazione Kennedy regala un'ambulanza alla Croce Rossa

Firenze, 15 mggio 2020 - E' stata inaugurata stamattina in piazza della Signoria, alla presenza del Sindaco di Firenze Dario Nardella, del Console Generale degli Stati Uniti d'America Benjamin Wohlauer, dell'Assessore Welfare e Sanita' Andrea Vannucci, del Segretario Generale della RFK Italia Federico Moro, del Presidente della Croce Rossa di Firenze Lorenzo Andreoni, la nuova ambulanza donata da Robert F. Kennedy Human Rights Italia alla Croce Rossa Italiana di Firenze e destinata ai trasporti ad alto rischio di contagio.

Il mezzo è equipaggiato con barella ad alto bio-contenimento, ventilatore polmonare, pompa infusionale e monitor defibrillatore multiparametrico. Sulle fiancate del nuovo mezzo oltre all'emblema della CRI e il logo RFK anche le due bandiere dell'Italia e degli Stati Uniti, in segno di fratellanza e collaborazione tra i due popoli che hanno contribuito a finanziarne l'acquisto insieme a organizzazioni come Amcham Italy, Apax Foundation, Fondazione Snam, Tramuto Foundation e Friends of Florence. L'ambulanza e' stata donata in memoria di Maeve Kennedy Townsend McKean e di suo figlio Gideon tristemente scomparsi ad aprile.

La RFK International House of Human Rights in via Ghibellina e' nata con l'obiettivo di ospitare attivisti provenienti da tutto il mondo. Oggi, durante l'emergenza Covid-19, le 12 stanze della sua foresteria, sono state concesse gratuitamente alla Croce Rossa di Firenze per poterle destinare - in base alle richieste - agli operatori sanitari coinvolti nelle attivita' contro il Coronavirus. Vi soggiornano a turni coloro che per esigenze logistiche dovute alla riduzione del rischio per i familiari o per altre ragioni di prudenza abbiano bisogno di un luogo alternativo al proprio domicilio o piu' facile da raggiungere. RFK Italia si e' resa gia' disponibili ad estendere il periodo in base alle esigenze dei medici e infermieri degli ospedali fiorentini. Dal 15 maggio, sempre presso la RFK International House in Via Ghibellina - con il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e in collaborazione con Ikea che ha fornito giocattoli, pennarelli e libri ed altri grandi sponsor - la Croce Rossa di Firenze distribuira' una volta a settimana gli aiuti per famiglie con bambini. La RFK International House diventera' un ulteriore punto di distribuzione di pacchi alimentari e generi di prima necessita', oltre alla Sede della Croce Rossa di Firenze in Lungarno Soderini, e rispondera' alle specifiche esigenze di nuclei familiari con minori, grazie a donazioni materiali (alimentari e non solo) dedicate in particolare ai piu' piccoli: baby food, pannolini, prodotti per l'igiene, giocattoli e materiali di cancelleria e molto altro.

Il Console Generale degli Stati Uniti d'America Benjamin Wohlauer si e' detto "estremamente orgoglioso nel vedere le associazioni no profit italiane e americane collaborare insieme per affrontare l'emergenza COVID-19, che sta colpendo entrambi i nostri paesi. Robert F. Kennedy Human Rights Italia ha raccolto fondi in tutto il mondo, tra cui donazioni di americani che, mossi da un grande amore per l'Italia e per la Toscana, hanno deciso di offrire il loro sostegno. Gli Stati Uniti d'America e l'Italia sono uniti da un'amicizia secolare, che si basa su una storia, cultura e valori condivisi. Insieme supereremo questa pandemia" Kerry Kennedy, Presidente Internazionale di RFK Human Rights, in relazione alla donazione effettuata da RFK Italia di un'ambulanza anti-Covid ai cittadini e alle cittadine di Firenze: "Cosi' come mia nipote Maeve e suo figlio Gideon sono stati portatori di gioia e speranza nella nostra famiglia, la loro eredita' continuera' a vivere nelle azioni di uomini e donne che ci ricorderanno per sempre il loro coraggio e la loro forza instancabile".

"Siamo orgogliosi e commossi che una realta' internazionale, rappresentata dalla signora Kerry Kennedy in prima persona, abbia scelto la nostra Associazione come partner, riconoscendo l'emblema della Croce Rossa noto in tutto il mondo come un simbolo degno di fiducia. Grazie al generosissimo appoggio della RFK, si aprono le porte a possibilita' ancora piu' efficaci verso i bisogni della cittadinanza" ha detto il Presidente della Croce Rossa di Firenze Lorenzo Andreoni- "La nuova ambulanza ad alto bio-contenimento - in particolare - e' fondamentale anche nella cosiddetta fase 2, dove e' indispensabile evitare contagi accidentali durante i trasporti e i trasferimenti. L'uso della foresteria per il personale sanitario e' invece un'opportunita' per agevolare la quotidianita' di chi ogni giorno spende le proprie energie a favore degli altri, mettendo a repentaglio se stesso".