Cinque feriti per i botti di capodanno a Firenze

La più grave è una donna di 43 anni con una importante lesione a una mano

Firenze, 1 gennaio 2024 – Diverse persone ferite, ustionate o lesionate per scoppi di petardi e artifici pirotecnici sono state curate nei pronto soccorso degli ospedali di Firenze nella notte. Secondo quanto risulta alla questura, la ferita più grave è una filippina di 43 anni che ha ricevuto una prognosi di 30 giorni al pronto soccorso di Careggi per una importante lesione da scoppio a una mano. In altri episodi, refertati sempre ai pronto soccorso fiorentini, schegge e frammenti deflagrati dalle esplosioni degli ordigni hanno ferito al volto e alla fronte un italiano di 21 anni (sette i giorni di prognosi) e un altro, di 18 anni, che è stato colpito alla schiena, verosimilmente mentre cercava di allontanarsi dall'esplosione. Per lui cinque giorni di prognosi.

Inoltre, sempre secondo quanto risulta alla polizia, all'ospedale Meyer, in orari diversi, sono stati accompagnati dei bambini stranieri con ferite alle mani, sempre dovute a esplosioni di artifizi, petardi e botti. Sono un romeno di 9 anni e un cinese di 8 anni, entrambi curati con lesioni molto lievi dal personale dell'ospedale pediatrico.

E in Toscana il bilancio è pesante, con tanti feriti più o meno gravi: l’incidente peggiore a Vittoria Apuana, in Versilia, con due dita amputate a un ragazzino.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro