Energia pulita dall’Arno. Al Girone arrivano altre due nuove briglie

Lavori di recupero e riqualificazione delle pescaie al Girone a Fiesole: entro 2 mesi pronte due turbine per produrre energia elettrica. Intervento finanziato dalla Regione con 100 milioni di euro. Possibilità di utilizzo anche per le canoe e progetto di tunnel sotto l'Arno.

Energia pulita dall’Arno. Al Girone arrivano  altre due nuove briglie

Energia pulita dall’Arno. Al Girone arrivano altre due nuove briglie

Entro 2 mesi saranno ultimati i lavori di recupero e riqualificazione delle pescaie al Girone. L’adeguamento a "briglie" della Martellina e della Cartiera sta permettendo di realizzare due turbine con una potenza totale di 4,6 gigawattora all’anno di energia elettrica sfruttando un salto di 4,40 metri. Gli impianti rientrano tra le 13 pescaie collocate lungo l’asta dell’Arno in un tratto di 55 chilometri fra Incisa e Lastra a Signa: sono oggetto dei lavori di recupero della Regione, finanziati con 100 milioni di euro attraverso un project financing con Iniziative Toscane srl. L’intervento al Girone rispetto alle altre pescaie come quella dell’Isolotto, ha sottolineato l’assessore regionale all’ambiente Monia Monni, "è più complesso e prevede la presenza di un elemento mobile, una sorta di paratia gonfiabile ("Rubber dam"): quando il livello dell’acqua scende nella stagione estiva, consente di indirizzarla verso le due turbine che così continueranno a produrre in maniera continuativa energia elettrica". Questo tratto potrà anche essere usato dalle canoe, con la realizzazione di un apposito passaggio. Durante il sopralluogo con i sindaci di Fiesole Anna Ravoni e di Bagno a Ripoli Francesco Casini, il presidente della Regione Eugenio Giani è tornato a parlare anche del tunnel sotto l’Arno: è realizzabile, ha sottolineato, grazie ai Fondi di sviluppo e coesione per collegare il lungarno della Zecca con piazza Poggi. "Coniughiamo sicurezza, sostenibilità ambientale e riqualificazione di vecchi manufatti e un patrimonio storico-culturale composto da opere di ingegneria e architettura fluviale" ha detto Giani. Manuela Plastina

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro