MARTINA STRATINI
Cronaca

Dramma Addio all’antiquario Massimo

Il cordoglio di Sieci per l’incidente che ha portato via Fattorini, mentre andava verso la sua bottega a Firenze

Dramma Addio all’antiquario Massimo

Dramma Addio all’antiquario Massimo

Fiorentino di nascita e nel cuore, pontassievese d’adozione. E’ proprio a due passi dal centro della sua amata città che il destino ha voluto che Massimo Fattorini perdesse la vita martedì, vittima di un incidente stradale in sella alla sua moto. Sessantacinque anni, si era trasferito a Sieci, diversi anni fa, con la moglie Susi. Il paese lo ha subito accolto e ben presto è divenuto così molto più che un luogo in cui vivere e far crescere suo figlio Yuri. Fattorini viveva a "i Giani", una tranquilla zona residenziale ora profondamente scossa. La notizia della sua scomparsa si è velocemente diffusa di porta in porta, creando sgomento in tutta la comunità. Massimo era, infatti, una persona molto conosciuta e stimata. Un uomo riservato, ma sempre disponibile all’ascolto e al confronto, che si distingueva per la battuta sempre pronta e una sottile ironia. Era un amico leale, un buon padre e marito, e un incredibile nonno. Un anno fa aveva, infatti, ricevuto il dono più bello e tanto atteso della sua vita: il nipotino. Era con lui che passava la maggior parte del suo tempo libero e che, come dicevano lui e la moglie , o avevano "rincretinito".

Fra le sue passioni c’era senza dubbio la caccia: la sua presenza assieme al gruppo di amici era indiscussa. E vicini a lui non potevano mancare i suoi fedeli cani Tango e Giotto, a cui voleva un bene infinito. Nonostante la nuova vita, non aveva abbandonato le radici fiorentine e il suo quartiere San Niccolò, dove è cresciuto e dove ancora lavorava come titolare di una nota bottega di antiquariato, che aveva fondato negli anni Novanta, dopo una lunga gavetta avviata da piccolo a fianco del padre. Massimo, ogni mattina, prendeva la sua moto e andava a Firenze, lo faceva da moltissimi anni e nessuno si sarebbe mai immaginato che una mattina come tante sarebbe stata l’ultima.

Lo scontro fra la moto di Fattorini e una Fiat Panda, condotta da una 35enne, è avvenuto all’incrocio fra viale Colombo e via De Sanctis verso l’ora di pranzo. A causa dell’impatto Fattorini è stato sbalzato via dalla sella, facendo un volo di diversi metri. A niente sono, purtroppo, valsi i soccorsi. Ora resta agli inquirenti ricostruire esattamente la dinamica dell’incidente, anche se questo non potrà riportare Massimo ai suoi cari, i quali sono ancora in attesa di conoscere una data in cui poter organizzare il suo ultimo saluto.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro