"Dentro X sempre" con Gazzelle. Al Mandela con i suoi successi

Dopo il prestigioso palco dell’Ariston, l’artista arriva in città: "Dodici canzoni per esprimere le mie sensazioni"

"Dentro X sempre" con Gazzelle. Al Mandela con i suoi successi

Gazzelle durante un suo concerto

Una delle voci più amate e sincere della sua generazione. Poetico, romantico e spiazzante.Un nome d’arte scelto per una storpiatura delle scarpe Adidas ’Gazelle’. Lui, ha aggiunto una z ed è così che Flavio Bruno Pardini è conosciuto da tutti come ’Gazzelle’ e domani alle 21 in concerto al Mandela Forum.

Dopo il grande successo del tour ’OK’, Flavio, è in giro nei palazzetti con ’Dentro X sempre’, dopo l’uscita nel maggio scorso dell’album ’Dentro’. "Ho cercato di racchiudere - dice Flavio - in 12 canzoni che credo esprimano al 100% tutte le sensazioni che ho provato e quello che oggi sono io". Album dal quale provengono canzoni di spicco dell’artista come "Idem", "La prima canzone d’amore", "Non lo dire a nessuno" e il suo inno motivazionale "Flavio", che un paio di giorni fa si è conquistato il disco d’oro. Anche durante la sua ospitata a "Stasera c’è Cattelan", il cantautore romano ha raccontato la sua ansia da palcoscenico a Sanremo "Mi sembrava di morire... ma no, non posso morire ora. Al mio manager ho detto che volevo andare via e per tutta l’esibizione nella mia testa dicevo ’Non svenire’". Un Festival dove si è classificato all’11esimo posto con il brano "Tutto qui", canzone manifesto del suo stile narrativo e musicale, anche questo già disco d’oro. Un brano che contiene anche tanta speranza e voglia di entrare in un futuro nuovo, cercando di fare della vita alla fine un grande sorriso.

I suoi concerti sono la testimonianza tangibile di un amore incondizionato, vero rituale collettivo che ha stregato in questi anni mezzo milione di persone. I fan sono già pronti a farsi trasportare dalle sue canzoni senza tempo, dai primi successi. Un cantautore che riesce a raccontare gli stati d’animo della gioventù di oggi, sognatori ma anche un po’ nostalgici.

E poi l’arrivo del suo primo stadio Olimpico l’estate scorsa. In un suo post si legge tutta la gratificazione per il suo pubblico: "È stato il concerto più bello della mia vita... Lo sognavo da quando avevo 6 anni".

Non mancheranno le canzoni che lo hanno portato al successo come "Coltellata", "Tuttecose", "Sopra", "Scintille", "Punk" e poi voi ve lo ricordate lo "Zucchero filato"? Brano che fatto ballare tutti.

Un trend musicale, quello che canta e suona Gazzelle che ha ispirato moltissime serate nelle discoteche fiorentine, come la serata ’Indie’ al Combo Social Club, festa dove i ragazzi cantano a squarciagola, pieni di ricordi e di emozioni, le canzoni di Gazzelle e non solo.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro