Crack nella e-cig. Arrestato alle Cascine

Un uomo di 48 anni, di origine cubana, è stato arrestato a Firenze per nascondere crack in una sigaretta elettronica. L'uomo è stato bloccato dai carabinieri durante un controllo al parco delle Cascine e gli è stata imposta la misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Nascondeva il crack in una sigaretta elettronica, 48enne arrestato. È accaduto all’alba di ieri nel corso dei servizi di controllo al parco delle Cascine a Firenze. Il tribunale ha convalidato l’arresto dell’uomo, di origine cubana, e disposto nei suoi confronti la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Da quanto spiegato il 48enne e un ragazzo che era con lui passeggiavano lungo il tratto pedonale alla fermata Cascine della tramvia quando, alla vista dei militari sarebbero fuggiti in sella alle biciclette venendo poi inseguiti. Il 48enne, dopo aver abbandonato un zaino è stato raggiunto, bloccato e perquisito: in tasca aveva una ingente somma di denaro. I carabinieri hanno poi recuperato lo zaino scoprendo al suo interno 50 dosi di crack nascoste in una sigaretta elettronica e un machete, sul cui possesso il sudamericano non è riuscito a dare spiegazioni. Per lui è scattato l’arresto per detenzione illecita di stupefacenti e la denuncia per possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro