Rsa ai tempi del Covid
Rsa ai tempi del Covid

Firenze, 9 ottobre 2020 - L'Associazione residenza anziani toscana (Arat), realtà che racchiude 12 residenze per anziani in tutta la Toscana, chiuderà preventivamente e a partire da domani le porte delle proprie strutture ai visitatori esterni per proteggere i propri ospiti dal coronavirus. «La decisione - viene spiegato in una nota - arriva dopo gli ultimi casi di Covid-19 in alcune Rsa della Toscana ed è volta alla salvaguardia e alla protezione degli ospiti delle strutture, che rappresentano i soggetti più fragili in caso di trasmissione del virus». «La nostra decisione - afferma il presidente Arat Franca Conte - rappresenta un'azione per sensibilizzare le istituzioni ed è impossibile da procrastinare in assenza di un'ordinanza della Regione. Il nostro unico obiettivo è quello di salvaguardare i nostri ospiti, soggetti ad altissimo rischio, ed evitare che si torni a un periodo di terrore verso le residenze per anziani». Arat chiede inoltre alla Regione di «provvedere ad un'ordinanza per rendere effettiva questa azione».