Chiede lo scontrino dopo l’ acquisto: aggredita

Donna di 83 anni aggredita in un negozio dell'usato a Firenze dopo aver chiesto uno scontrino. Spinta a terra e trasportata in ospedale con frattura alla spalla.

Chiede lo scontrino dopo l’ acquisto: aggredita

Chiede lo scontrino dopo l’ acquisto: aggredita

Ha chiesto uno scontrino di un acquisto fatto giorni prima e in cambio ha ricevuto una spinta e la rottura della spalla. È capitato a una donna di 83 anni che, secondo la sua testimonianza, si era recata in un negozio dell’usato in zona Novoli e dopo aver chiesto la ricevuta fiscale è stata aggredita.

La donna, stando a quanto ricostruito, alla risposta negativa del dipendente del negozio, avrebbe minacciato di chiamare la finanza. Gli animi si sono surriscaldati, l’anziana viene spinta a terra da una persona presente nel locale e finisce in ospedale.

Nessuno l’avrebbe soccorsa, e la donna è stata costretta con il cellulare a chiamare il 118. L’ambulanza ha portato la pensionata al pronto soccorso di Careggi: ha riportato la frattura di una spalla e contusioni multiple, con una prognosi di 30 giorni. In ospedale, su richiesta del 118, è intervenuta una volante della polizia.

Ha raccontato che dopo aver sollecitato la ricevuta di un oggetto acquistato nei giorni precedenti, è nata una discussione con alcune persone presenti nel negozio. L’83enne avrebbe minacciato di chiamare la guardia di finanza e subito dopo una persona, da dietro il bancone, l’avrebbe spinta facendola cadere a terra.

La donna accusava forti dolori alla spalle e al bacino e, secondo il suo racconto, non riusciva a sollevarsi ma nessuno si sarebbe adoperato per assisterla. Dopo aver chiamato il 118, è stata soccorsa dai sanitari di un’ambulanza della Misericordia di Rifredi.

P.M.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro