FIRENZE

E’ Andrea Lattanzi il vincitore della quinta edizione del premio giornalistico under 35 Letizia Leviti, la cui cerimonia si è svolta a Palazzo Vecchio alla presenza del sindaco di Firenze Dario Nardella. Lattanzi ha ottenuto il riconoscimento per l’articolo pubblicato su La Stampa dal titolo "Una vita senza Big tech, storie di chi cerca alternative ai giganti del web: non barattiamo i nostri dati per i loro servizi". Nella motivazione si legge che il lavoro di Lattanzi "è un lavoro ‘politico’, nel senso più alto del termine. Un lavoro di visione, di concetto, che ci dimostra come, anche in questi anni che viviamo, ci si possa ’slegare’ dai vincoli della tecnologia. O, almeno, da quelli della ’Big Tech’. Il suo è un lavoro di ricerca, non tanto e non solo della verità. Ma una ricerca di contenuti, di risposte".

La giuria presieduta da Claudio Cordova e composta da Cecilia Anesi, Flavia Barsotti, Sara Manisera e Giulia Presutti, oltre a decretare il vincitore, ha assegnato la menzione speciale a Giuseppe Pastore e Davide De Pascale per un lavoro uscito su ’Futura News’ nel luglio 2021, la testata online del Master in giornalismo di Torino ’Giorgio Bocca’. Si tratta di un podcast dal titolo ’Pepper, un robot per amico’, un pezzo sulla robotica sociale e su come essa possa aiutare le famiglie che hanno bambini autistici. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Firenze, ha avuto come madrina d’onore la giornalista Myrta Merlino.

Niccolò Gramigni