Calvino, le fiabe e la solidarietà per la biblioteca di Campi

Lunedì 6 novembre, dalle 17,30, alla biblioteca di San Polo in Chianti

Italo Calvino
Italo Calvino

Firenze, 5 novembre 2023 – La fantasia di Italo Calvino incontra una fiaba "infernale" contemporanea nel nome della solidarietà. Lunedì 6 novembre, dalle 17,30, la Biblioteca di San Polo in Chianti organizza un appuntamento per celebrare il centenario di Italo Calvino e presentare il libro "Chiedi alle fiamme - L'Inferno dei Nottambuli" (I libri di Mompracem-Betti editrice, 2023). L'incontro sarà anche l'occasione per organizzare una raccolta fondi per la biblioteca Tiziano Terzani di Campi, distrutta dalla recente alluvione. Il programma è stato organizzato da Laura Stefanini, che ha invitato Laura Tabegna, autrice di uno dei racconti di “Chiedi alle fiamme", e la giornalista Titti Giuliani Foti, scrittrice, nota firma fiorentina della cultura e critica teatrale.

L’iniziativa è in calendario per la rassegna Cioccolibro alla Bibliotechina di San Polo, appuntamento di letture per tutte le età a cui si abbina una cioccolata calda offerta dalla biblioteca. La presentazione di “Chiedi alle Fiamme”, sarà anticipata da una lettura tratta dal romanzo di Italo Calvino, il “Barone Rampante”.

L’universo creativo di Calvino è spesso costellato da fiabe e personaggi realizzati dalla fervida fantasia dello scrittore. Questo strumento narrativo, la fiaba, è utilizzato dall’autore della trilogia “I nostri antenati” per rappresentare in maniera allegorica e caricaturale l’uomo contemporaneo. Il Barone rampante, il Visconte dimezzato e il Cavaliere inesistente sono storie di formazione pensate anche per gli adulti. Con le letture fantastiche di Calvino, infatti, anche nella maturità si può regredire nello spazio surreale del racconto immaginario e osservare con lucidità vizi e distorsioni del nostro tempo.

La fiaba è stata scelta come tecnica narrativa anche da Laura Tabegna, autrice con altri undici scrittori della raccolta di racconti “Chiedi alle fiamme”. Il punto in comune delle dodici storie è l’Inferno, inteso come ispirazione creativa e luogo metaforico. La fiaba nera “Biancaneve distopica” è il titolo del racconto di Laura, che ha deciso di ambientare il proprio Inferno proprio nel “Regno dove vissero tutti felici e contenti”. Una serie rocambolesca e ironica di eventi porterà le principesse più famose delle fiabe a fare i conti con un Principe Azzurro non proprio corrispondente allo stereotipo tradizionale. Gli altri autori di “Chiedi alle fiamme” sono Andrea Calugi, Melania Ciampolini, Francesca Danese, Mario Pini, Claudia Muscolino, Stefano Regolo, Vito Ricco, Stefania Robassa, Massimiliano Scudeletti, Francesca Tofanari, Marco Toninelli.

Un aiuto per la Toscana. Il gruppo Monrif lancia la raccolta fondi per gli alluvionati

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro