Nel borgo medievale arrivano i burattini

La rassegna "Burattininborgo" a Certaldo Alto offre sette spettacoli di marionette da giugno a settembre, con artisti provenienti da diverse tradizioni regionali. Un'occasione di intrattenimento per i più piccoli, promossa dall'amministrazione comunale e organizzata dalla Pro Loco.

Nel borgo medievale arrivano i burattini

Nel borgo medievale arrivano i burattini

CERTALDO

Sette spettacoli di marionette da giugno fino a settembre, per la gioia dei più piccoli. Torna a Certaldo Alto la rassegna "Burattininborgo", promossa dall’amministrazione comunale con la direzione artistica del certaldese Italo Pecoretti e l’organizzazione dell’associazione culturale Pro Loco. L’appuntamento è per ogni sabato alle 18.30 ad ingresso gratuito. Si parte domani dal giardino di Palazzo Giannozzi con "Pulcinella e il regalo", a cura di Anna Cisternina della compagnia Il Giardino dei pupazzi di Roma. Il 29 giugno toccherà invece a Burattini Alderighi, che porteranno in scena "Ridi Meneghino", spettacolo della tradizione lombarda. Una la data a luglio ed una ad agosto, rispettivamente il 6 e il 31 quando si esibiranno Il Teatro delle dodici lune con "Il buono, lo gnomo e il cattivo", e Aprisogni con "Il Castello di Tremalaterra". L’ultima data a Palazzo Giannozzi sarà il 7 settembre, che vedrà protagonista la compagnia Burattinificio Mangiafoco con "Naso d’argento". La chiusura della rassegna con gli ultimi due spettacoli di sabato 14 e domenica 15 settembre sarà invece presso il giardino di Palazzo Pretorio. Si parte con la compagnia Teatro Medico Ipnotico, che porterà in scena "Racconto d’estate" e si chiude con il Teatro del Drago e i suoi burattini della tradizione romagnola, che saranno i protagonisti di "Il rapimento del principe Carlo".