L’Orpicchio ha conquistato i Tre Bicchieri

Il riconoscimento del Gambero Rosso al vino bianco di Villa Dianella realizzato con un vitigno ’dimenticato’

L’Orpicchio ha conquistato i Tre Bicchieri

L’Orpicchio ha conquistato i Tre Bicchieri

Un riconoscimento importante che premia un accurato lavoro di produzione. L’Orpicchio 2020 di Villa Dianella, domenica scorsa a Roma, ha conquistato il prestigioso premio “Tre bicchieri“ della guida enologica del Gambero Rosso. Classificato come bianco Igt Toscana, l’Orpicchio è il risultato di un progetto che nasce a Villa Dianella nel 2009 a seguito della scoperta di questo vitigno in un vecchio vigneto promiscuo all’interno della proprietà.

Veronica Passerin d’Entreves, proprietaria di Villa Dianella e produttrice del vino, decide col suo team di sperimentare qualcosa di diverso con questo vitigno. Si avvia quindi una fase dedicata allo studio delle caratteristiche del vitigno e quindi alla selezione di alcuni biotipi di Trebbiano (perché questo è l’Orpicchio). Una fase che, conclusasi con risultati incoraggianti, porta alla realizzazione di un piccolo vigneto.

Un vigneto che nel 2020 ha prodotto l’Orpicchio vincitore dei Tre bicchieri del Gambero Rosso. "Un vino bianco realizzato da uve in purezza di un vitigno antico, affinato in legno, dallo stile unico ed elegante ed un preciso Dna" ci tiene a raccontare Veronica Passerin d’Entreves che, con suo marito Francesco, gestisce con passione le proprietà di famiglia, dove la tradizione vitivinicola risale dalla fine del ‘700. L’Orpicchio viene raccolto manualmente: le uve, accuratamente selezionate, sono poi sottoposte a criomacerazione e fermentazione in legno e successivamente maturano in tonneau di rovere francese per 1216 mesi e affinano per un anno in bottiglia, realizzando un vino di straordinaria complessità e longevità. Otto anni dopo la prima vendemmia e vinificazione, l’Orpicchio 2020 si presenta con una freschezza notevole e colori brillanti, profumi di anice e mandorla che si mescolano a sensazioni di arbusti marini, frutto giallo e pepe bianco.

"L’Orpicchio 2020 – commentano ancora da Villa Dianella – è una proposta enologico diversa in Toscana, rappresentativa dell’impegno, della passione e della ricerca che caratterizzano Villa Dianella. E i Tre Bicchieri del Gambero Rosso premiamo la qualità e il carattere distintivo dei vini Toscani non solo rossi, celebrando la ricca eredità vitivinicola della Regione". Veronica Passerin d’Entreves commenta così il riconoscimento: "Dopo tanto lavoro, soprattutto in vigna, con un vitigno raro, reimpiantato in azienda nel 2011, arriva questo importante premio. Sono orgogliosa del risultato e del riconoscimento ricevuto e lo dedico alla mia famiglia che sempre supporta le mie idee e a tutta la squadra di persone che ogni giorno con passione e dedizione portano avanti il progetto di sviluppo di Villa Dianella".