Furibonda rissa in zona stazione: volano calci, spinte e ceffoni

Quattro stranieri ubriachi hanno creato scompiglio in zona stazione a Empoli, litigando e dando calci anche ad un cane. La polizia è intervenuta e ha identificato i responsabili, che avevano regolare permesso di soggiorno.

Furibonda rissa in zona stazione: volano calci, spinte e ceffoni
Furibonda rissa in zona stazione: volano calci, spinte e ceffoni

EMPOLI

Urla, calci, spinte e ceffoni. Un gruppetto di stranieri nella tarda serata di martedì ha creato scompiglio in zona stazione, tanto che chi ha assistito alla scena ha chiamato le forze dell’ordine per paura che la situazione degenerasse. Erano circa le 19 quando su una panchina di piazza Don Minzoni quattro giovani originari del Nord Africa, visibilmente ubriachi, hanno iniziato a litigare prima a parole, per poi passare ai fatti. Uno di loro aveva anche un cane al guinzaglio. L’animale più volte si è trovato strattonato violentemente dal padrone, che tentava di ripararsi dai colpi degli altri. Uno dei ’protagonisti’ per fuggire alle botte ha tentato di rifugiarsi nei locali del dopolavoro ferroviario. L’arrivo della polizia ha calmato gli animi. I quattro stranieri sono stati identificati: risultano tutti in possesso di regolare permesso di soggiorno. Una volta ristabilita la tranquillità gli agenti del commissariato hanno fatto allontanare gli autori della rissa continuando a perlustrare la zona.