Fauna ittica nel Padule. Altri divieti

Il Consorzio 4 Basso Valdarno impone il divieto di prelievo delle acque dal Padule di Fucecchio in caso di superamento della soglia di preallarme. Il Comune intensificherà la vigilanza per contrastare i prelievi abusivi e vietare la caccia fino al ripristino dei livelli minimi.

Fauna ittica nel Padule. Altri divieti

Fauna ittica nel Padule. Altri divieti

Ogni volta che viene comunicato dal Consorzio 4 Basso Valdarno il superamento della soglia di preallarme relativa alla portata delle acque del Padule di Fucecchio (quando cioè il livello del Canale Usciana è inferiore alla soglia fissata a livello di 15 cm misurato al Ponte di Cavallaia), è vietato il prelievo delle acque dal Padule. La sospensione delle licenze di attingimento, come prescritto nelle autorizzazioni, è valida fino a nuova comunicazione da parte del Consorzio riguardante il rientro nei limiti di portata minimi per la vita della fauna ittica. In questo periodo il Comune intensificherà le azioni di vigilanza, tramite la Polizia Municipale e le altre forze di polizia, al fine di individuare i prelievi abusivi delle acque del Padule. In base al protocollo d’intesa non possono, inoltre, essere effettuati prelevamenti dalle acque del Padule ai fini degli appostamenti di caccia fino a che il livello delle acque non abbia raggiunto + 0,25