Conciario e certificazioni. Emas, sigillo di qualità

Il Comitato del distretto al lavoro con la Ue

Conciario e certificazioni. Emas, sigillo di qualità
Conciario e certificazioni. Emas, sigillo di qualità

Un’importante sinergia. Il Comitato promotore Emas del distretto conciario partecipa allo studio promosso dalla Commissione Europea per la verifica dell’efficacia della certificazione Emas e per l’individuazione di possibili modifiche per migliorarne le caratteristiche. Siamo davanti a una certificazione ambientale di eccellenza dell’Unione Europea ed è anche uno strumento che mira a incentivare le migliori pratiche adottate nei distretti industriali in tema di responsabilità ambientale. All’interno del Comitato promotore del distretto ci sono l’associazione dei conciatori con il supporto tecnico della Scuola Superiore Universitaria Sant’Anna di Pisa. "Spesso – dice il professor Tiberio Daddi - le aziende chiedono quali siano i vantaggi di Emas prima di prendere la decisione di ottenere o meno la certificazione. Numerosi studi e anche lo studio che stiamo conducendo evidenziano come Emas sia efficace nel miglioramento della gestione ambientale delle organizzazioni che lo adottano, nel miglioramento delle performance ambientali, nell’aumento della reputazione ambientale verso le istituzioni o verso i clienti sensibili a questi temi come, nel caso delle concerie, i brand del lusso".