Firenze, 30 maggio 2020 - Un weekend e un ponte del 2 giugno speciale per la Toscana. Sono tanti i luoghi di interesse storico-artistico che riaprono, provando a dare impulso al turismo. Perché in questa fase 2 per la Toscana un nodo importante è proprio quello del ritorno dei visitatori in alcune delle bellezze paesaggistiche e artistiche che fanno della regione un fiore all'occhiello d'Italia. Segui con noi tutti gli aggiornamenti di questo sabato 30 maggio scorrendo qui sotto. 

Spiagge libere, definite le regole

La Regione ha definito le regole per usufruire delle spiagge libere. Serve una distanza di 4 metri tra gli ombrelloni. - LEGGI L'ARTICOLO

Movida, i provvedimenti città per città

A Firenze compaiono gli steward, a Pisa non puoi accedere al locale se non hai un tavolo prenotato. Tutti i provvedimenti contro gli assembramenti della movida - LEGGI L'ARTICOLO

Contapersone in chiesa

Ripresa delle Messe e prevenzione da Covid-19: da lunedì 18 maggio in tre parrocchie della provincia di Firenze - quella di 'Gesù Buon Pastore' di Casellina (Scandicci), il Santuario di Santa Verdiana di Castelfiorentino e la parrocchia di Santa Maria di Settignano a Firenze - ha preso il via un progetto pilota che consentirà di monitorare i flussi di fedeli in entrata e in uscita dalle celebrazioni religiose. La sperimentazione avrà la durata di 3 mesi e potrà essere eventualmente estesa anche ad altre chiese. LEGGI L'ARTICOLO

Il 3 giugno la riapertura degli Uffizi

Il Museo degli Uffizi a Firenze riapre il 3 giugno. Una delle strutture museali più conosciute al mondo riapre i battenti con una serie di regole - LEGGI L'ARTICOLO

Riaperta la Torre di Pisa

La Torre di Pisa ha riaperto i battenti in un sabato 30 maggio con già diversi turisti che hanno visitato il monumento. La prima a varcare la soglia, una bambina - LEGGI L'ARTICOLO

La piccola Matilde: "Che emozione salirci" - IL VIDEO

Matilde, prima visitatrice della Torre di Pisa