Elba, sequestrati 30 chili di prodotti ittici. Maxi multa a due ristoranti

Sanzionato dalla capitaneria di Porto Ferraio anche un motopesca

I controlli della Guardia Costiera sulla filiera ittica
I controlli della Guardia Costiera sulla filiera ittica

Isola d’Elba, 7 maggio 2023 – Sicurezza del mare e a tavola. La filiera ittica sorvegliata speciale dalla capitaneria di Porto Portoferraio che ha sanzionato due ristoranti, nei Comuni di Capoliveri e Campo nell’Elba, e un motopesca per aver violato il divieto di pesca in acque di sovranità di un altro Stato. Durante l’operazione di controllo i militari del Compartimento marittimo di Portoferraio hanno sequestrato anche trenta chili di prodotto ittico senza tracciabilità pronto per essere somministrato. Ai titolari delle attività sono state comminate le conseguenti sanzioni amministrative, che ammontano a 3000 euro, insieme ai costi di smaltimento del prodotto ittico non idoneo al consumo.

La Guardia Costiera inoltre, con l’ausilio di un sofisticato software capace di comparare i dati trasmessi dai pescherecci, con le altre informazioni in possesso dell’Autorità Marittima, ha intercettato un peschereccio appartenente alla flotta siciliana intento a pescare nelle acque di sovranità francesi. Il comandante del motopesca è stato identificato e deferito all’Autorità Giudiziaria.