Affitti brevi: quasi il 13% degli Airbnb italiani si concentra in Toscana

Oltre 11mila Airbnb sono solo su Firenze, che da tempo ha ingaggiato una lotta contro il crescente fenomeno degli affitti brevi

Focus sugli affitti brevi

Focus sugli affitti brevi

Firenze, 1 marzo 2023 - Quasi il 13% degli Airbnb italiani si trova in Toscana. Per la precisione, si parla del 12,9% del totale. Sono oltre 608mila gli alloggi disponibili sulla piattaforma Airbnb in Italia nel 2023, con un'offerta concentrata principalmente in tre regioni, che da sole quotano il 35,4%: oltre alla nostra regione, abbiamo la Sicilia e la Lombardia.

Emerge dalla ricerca sugli Airbnb in Italia, pubblicata in anteprima dall’Ansa.

Andando sul portale, per la Toscana appaiono migliaia di offerte, tra alloggi, agriturismi, appartamenti, ‘mini-case’ e semplici stanze. Oltre 11mila Airbnb sono solo su Firenze. Tra questi, un appartamento con terrazza vista Duomo a 121 euro a notte, un monolocale con soppalco, sempre in centro, a 63 euro a notte. Dal centro alla periferia, tra loft a Rifredi e open space a Novoli, a due passi dalla fermata della tramvia.

«Con questo report - afferma Massimo Feruzzi, amministratore unico di Jfc, azienda di consulenza turistica e marketing territoriale - intendiamo fornire al sistema turismo Italia i numeri del fenomeno Airbnb che è indubbiamente argomento di discussione giornaliera che coinvolge tutte le destinazioni turistiche. Diventa però sempre più difficile gestire, soprattutto per le località con maggiore appeal internazionale, la relazione tra i residenti ed i turisti (o, per meglio dire, l'esplosione di licenze per affitti turistici da inserire nelle piattaforme online)».

In questo senso, da tempo Firenze sta conducendo una battaglia per regolamentare il fenomeno.