Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Doppio evento nel week end a Cavriglia. Sport e donne

Venerdì al Mine sarà inaugurata una mostra sulle grandi donne della storia. Sabato a Bellosguardo il“Mountain Trail Runner”, 

featured image
Il Museo Mine

Arezzo, 11 maggio 2022 - Si intitola “Una rosa di donne”, ed è una bella mostra che sarà inaugurata venerdì alle 18 all’Auditorium del Mine di Castelnuovo dei Sabbioni. E’ una sorta di viaggio nella storia, alla scoperta delle donne che hanno lasciato un’impronta importante nella loro esistenza e in quella degli altri. Tra gli enti organizzatori, l’associazione toponomastica femminile, che si occupa di odonomastica, ovvero del complesso dei nomi delle strade delle città, e più in particolare dell’aspetto storico linguistico. “Dalle ricerche effettuate ed analizzando l’odonomastica nazionale, incontriamo raramente nomi di donne: la media di strade a loro intitolate va dal 3 al 5%, mentre quella delle strade dedicate agli uomini si aggira attorno al 40% – hanno detto gli organizzatori – In ambito florovivaistico, invece, l’andamento è opposto: molte delle creazioni portano il nome di una donna, riconoscendo il valore di un rapporto che da sempre unisce il genere femminile alla terra, se non alla natura”. La mostra ripercorre con 16 pannelli la storia di grandi donne e durante il periodo di esposizione sarà possibile effettuare visite guidate al Roseto “Gianfranco e Carla Fineschi”. La rassegna chiuderà il 19 giugno. L’ingresso è gratuito.

Ma sarà un fine settimana anche all’insegna dello sport. A Cavriglia, infatti, torna dopo due anni il “Mountain Trail Runner”, gara podistica, competitiva e non, organizzata dall’Atletic Runner con il patrocinio dell’amministrazione comunale. Dopo la prima edizione del 2020, che si tenne in concomitanza con l’inaugurazione del percorso fitness nel circuito di Bellosguardo, la manifestazione torna sabato 14 maggio. Due le opzioni per gli appassionati del podismo: un tracciato di 12 km competitivo ed uno più breve, sulla distanza dei seimila metri, non competitivo. Partenza dal circuito di Bellosguardo e percorso, in parte, all’interno della suggestiva area mineraria. Il ritrovo è fissato alle 8.30 all’ingresso dei circuiti, e la partenza è fissata per le 10. Per partecipare al trail agonistico è necessario il certificato medico di idoneità alla pratica sportiva da allegare al modulo di iscrizione, con la possibilità di espletare la pratica anche il giorno stesso della gara, anche se già sono moltissime le adesioni delle società sportive del comprensorio. Il costo per la partecipazione è di 10 euro per la competitiva e di cinque per la non competitiva. Sono previsti premi per i primi cinque classificati in campo maschile e femminile e ad ogni iscritto sarà comunque fornito un pacco gara da parte dell’organizzazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?