Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Una donazione di sette televisori per la Casa di Riposo “Fossombroni”

Il gesto è stato concretizzato dall’organizzazione di volontariato aretina “Amici di Marcello Nardelli”

featured image
Fossombroni

Arezzo, 10 maggio 2022 - Una donazione di sette televisori per la Casa di Riposo “Fossombroni”. Il gesto solidale è stato concretizzato dall’organizzazione di volontariato aretina “Amici di Marcello Nardelli” che ha scelto di destinare parte del ricavato delle proprie attività agli ospiti dello storico istituto con sede in piaggetta Faenzi. I televisori sono stati infatti installati nelle camere dei residenti che potranno così fare affidamento su nuovi apparecchi in grado di offrire loro momenti di intrattenimento, aggregazione, informazione e contatto con l’esterno in un periodo storico in cui la socialità nelle Rsa è limitata dall’emergenza sanitaria.

Questa donazione ribadisce il legame tra la Casa di Riposo “Fossombroni” e la città di Arezzo che è testimoniato da attestati di vicinanza e di sostegno rispetto ai diversi bisogni dell’istituto. Particolarmente significativa è proprio l’iniziativa della “Amici di Marcello Nardelli” che, nata nel 1997 per tenere viva la memoria di un ragazzo scomparso in un incidente stradale, ha raggiunto quest’anno i venticinque anni di un’attività che ha da sempre dimostrato particolare attenzione verso le situazioni di bisogno. L’organizzazione di volontariato fa affidamento su una rete con sessantacinque soci e, dalla propria sede in Largo XVI Luglio, si occupa di raccogliere oggetti e vestiario che sono poi catalogati e offerti alle famiglie del territorio in difficoltà economica o ai missionari impegnati nei Paesi più poveri del mondo, oltre a organizzare mercatini solidali il cui ricavato viene poi destinato a realtà locali come nel caso della Casa di Riposo “Fossombroni”.

«Ringraziamo la “Amici di Marcello Nardelli” - commentano la presidente Debora Testi e il direttore Stefano Rossi, - per questa significativa donazione che ha un valore immenso per i nostri ospiti che, oltre a poter fare affidamento su nuovi televisori utili per passare il tempo e per restare in contatto con l’esterno, continuano a sentire l’affetto, la vicinanza e il calore della città».

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?