GAIA PAPI
Cronaca

Sciopero lavoratori Abb, la solidarietà del sindaco di San Giovanni Valentina Vadi

“Esprimo vicinanza ai dipendenti con contratti di somministrazione. Sosterrò, insieme ai sindacati, l’uso della cassa integrazione”

Il sindaco di San Giovanni, Valentina Vadi

Il sindaco di San Giovanni, Valentina Vadi

Arezzo, 18 ottobre 2023 – Si è svolto questa mattina, mercoledì 18 ottobre, lo sciopero allo stabilimento Abb di San Giovanni Valdarno per il mantenimento dei livelli occupazionali e la riapertura del tavolo di discussione.

La manifestazione è stata indetta dalle sigle sindacali Uilm Uil, Uil Temp, Fiom Cgil, NidiL Cgil, Fim Cisl e Felsa Cisl "perché l’azienda – si legge nella nota – prospetta la cessazione della quasi totalità dei contratti in somministrazione (interinali/talentpool/staff leasing)”.

Il sindaco di San Giovanni, Valentina Vadi, presente questa mattina davanti all’Abb E-Mobility, ha voluto esprimere piena solidarietà e vicinanza ai dipendenti con contratti di somministrazione.

“E’ una situazione delicata che seguiremo con la massima attenzione. Si tratta di decine e decine di lavoratori preoccupati perché non verrà loro rinnovato il contratto.

A questi dipendenti e alle loro famiglie esprimo la mia vicinanza e solidarietà. Come sindaco appoggerò i sindacati perché vengano mantenuti i livelli occupazionali e sosterrò l’uso della cassa integrazione, fondamentale per affrontare questi momenti di difficoltà.

Ho avuto modo di confrontarmi con i massimi vertici dell’azienda che hanno confermato un mancato raggiungimento, per quest’anno, delle prospettive di crescita previste ma mi hanno dato rassicurazioni circa il ruolo strategico per Abb dello stabilimento di San Giovanni Valdarno e hanno confermato gli investimenti in essere per la realizzazione della logistica e dell’impianto fotovoltaico”.