Pro Patria che esame: "Il Renate? È forte"

Pro Patria che esame: "Il Renate? È forte"

Pro Patria che esame: "Il Renate? È forte"

BUSTO ARSIZIO (Varese)

Trasferta al Città di Meda-Mino Favini per la Pro Patria oggi impegnata a far visita al Renate. Calcio d’inizio alle 16.15 per un match importante in cui i tigrotti biancoblù puntano a dare continuità al proprio cammino nel confronto con le pantere nerazzurre.

Mister Riccardo Colombo conosce bene le insidie di ogni partita e perciò alla vigilia dell’incontro, nella consueta conferenza stampa allo stadio Carlo Speroni mette in guardia i suoi giocatori da facili entusiasmi: "Sicuramente il loro è un 4-3-3 quello degli avversari molto diverso da quello del Mantova: è più standard, mantengono comunque sempre le tre punte del tridente abbastanza alte e perciò dobbiamo stare attenti ed equilibrati quando giocheremo noi, perché sarà una partita in cui magari avremo un poco più di possesso palla. Il Renate qualcosa in più ti concede, però dobbiamo essere sempre bravi ad avere equilibrio".

"Il Renate - conclude il mister- è una squadra solida, forte, che arriverà sicuramente ai playoff, che darà filo dal torcere a tutti, ha subito pochi gol e ne ha fatti tanti: ne siamo consapevoli, si ragiona una gara per volta, sicuramente questo è un test importante contro una squadra di ripartenza, di categoria, difficile da affrontare. E’ un campionato complicato ma noi possiamo dire la nostra".

Risultati: Atalanta U23 - Legnago 1-0, Trento-Pro Sesto 3-1, Triestina-Vicenza 0-0, Virtus Verona-Fiorenzuola 1-0.

Classifica: Padova 18 punti; Mantova, Triestina, Virtus Verona 17; L.R. Vicenza, Renate 15; Pro Vercelli 14; Legnago Salus, Pergolettese, Arzignano 13; Trento 12; Atalanta U23 11; Lumezzane 10; Pro Sesto, Pro Patria 9; Albinoleffe 8; Giana Erminio 7; Fiorenzuola 6; Novara 4; Alessandria 1.

Luca Di Falco