Palatennis di Bibbiena, realizzato un nuovo impianto di padel

Vagnoli: “Un intervento da 750 mila euro per l’ambiente, per il futuro e per la socialità”

Padel a Bibbiena

Padel a Bibbiena

Arezzo, 12 febbraio 2024 – Lo scorso sabato il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli, in compagnia del Presidente dell’Associazione Tennis Bibbiena, ha inaugurato i lavori di efficientamento al Pala Tennis e i nuovi campi da padel realizzati all’interno della struttura stessa. 

Il sindaco spiega: “Abbiamo voluto salutare questo nuovo lavoro attraverso il quale lasceremo alle nuove generazioni una struttura più efficiente e meno impattante sia dal punto di vista economico che dal punto di vista ambientale.

Si tratta di un lavoro molto delicato iniziato un paio di anni fa, con un’interruzione dovuta alla crisi dei materiali.  Si tratta di un intervento da 750 mila euro, di cui 400 mila reperiti grazie a un bando della Regione Toscana e 300 mila da fondi del comune, dei quali però la metà ci verranno restituiti dal GSE.

All’interno della struttura sono stati inoltre realizzati dall'AT Bibbiena due nuovi campi da padel super attrezzati che arricchiscono il pala tennis e la sua offerta a favore della comunità”. 

I lavori fatti vengono spiegati dal Vice Sindaco Matteo Caporali: “E’ stato fatto un isolamento termico della copertura, con sostituzione dei lucernari; la sostituzione di tutti gli infissi del complesso, rinnovato completamente il sistema di riscaldamento con l’installazione di un fotovoltaico a parete, rinnovo dell’impianto elettrico e installazioni di pannelli solari per l’acqua calda”. 

“La struttura è un perfetto sistema integrato con l’ambiente – dice il Sindaco – con un risparmio di 150 mila kWh e un risparmio di 60 tonnellate di CO2 all’anno di emissioni nell’ambiente”. 

Vagnoli conclude: “Ringrazio l’Associazione Tennis, il Vice Sindaco e Assessore ai lavori Pubblici Matteo Caporali, gli uffici e tutte quelle persone che a vario titolo e in vario modo hanno collaborato affinchè potessimo restituire una struttura come questa alla comunità e in più rinnovato e resa ancora più innovativa attraverso la realizzazione del padel che in Italia sta riscuotendo tantissimo successo e, siamo certi, ne avrà anche qui in Casentino”.