Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Nuovo vescovo: annuncio ormai imminente Maffeis, Bandini e Migliavacca tra i favoriti

In pole due nuove nomine: l’ex sottosegretario Cei e l’ex rettore di Fiesole ma non si escludono sorprese. Ingresso non prima di S.Donato

al
Cronaca

di Alberto Pierini AREZZO Riccardo Fontana è rientrato dalla Terra Santa stanotte, un’esperienza forte insieme a tanti dei suoi sacerdoti, alle radici della fede: quelle alle quali si appresta a dedicare una bella fetta dei suoi prossimi anni, una volta sciolto dagli impegni serrati della guida di una Diocesi. Diocesi che è ormai in vista della staffetta. I tempi con la chiesa non sono mai draconiani, in fondo è un mondo che può permettersi dei margini più ampi e magari una scelta più meditata. Il timone non resta mai vacante, più che mai ad Arezzo, dove Fontana di sicuro non si spaventa all’idea che la sua missione continui, specie ora che ha ricaricato le pile a Gerusalemme. Però il ritmo delle rotazioni in tutta Italia e nella stessa Toscana lascia immaginare che i tempi possano essere davvero imminenti. Parliamo naturalmente dell’annuncio: l’ingresso ufficiale del nuovo Vescovo è escluso possa avvenire prima di San Donato, la grande festa aretina del 7 agosto, ed è anzi ancora più probabile possa slittare alla seconda metà di settembre. I nomi? Certezze non ce ne sono: non è un mistero che il Papa segua con particolare premura, insieme al nunzio apostolico, la scelta dei vescovi italiani. Ma le ipotesi si rincorrono. A tema di sbagliare una delle soluzioni più gettonate nelle segrete stanze è che alla guida della Diocesi possa arrivare un vescovo di prima nomina. Di quelli che vanno a letto parroci o al massimo monsignori e si risvegliano Vescovi. Una mossa non facile, la nostra è la dodicesima diocesi per estensione in Italia e una delle più complesse da guidare. Ma il Papa non ha paura di queste cose. E il suo centro, alla luce anche delle ultime nomine, è di scegliere pastori, con una particolare capacità nei rapporti con la gente, fedeli in testa. Per questo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?